Strategie   Vincenti

Il framework CASA per raggiungere il Successo in qualsiasi area della tua vita

Oggi voglio parlarti dello schema (gli americani lo chiamerebbero framework) che utilizzo io per affrontare le sfide in varie aree della mia vita e utilizzerò un’analisi top-down, cioè dall’alto verso il basso, dalla fine verso l’inizio.

Nello scorso articolo ho messo in rilievo come il Successo sia una definizione del tutto soggettiva (o almeno spero che lo sia, perchè se rincorri gli obiettivi di qualcun altro, hai un alta probabilità di essere infelice).

Il framework C.A.S.A.

Framework CASA

Competenze

Il tetto rappresenta la tua visione del Successo, i tuoi obiettivi, esso per poter stare sù deve poggiare su delle colonne portanti, la “C” sta per la prima di 4 colonne è cioè per le Competenze. Qualsiasi siano gli obiettivi che ti sei prefissato, sicuramente ci sono alcune abilità specifiche che dovrai sviluppare.

La prima colonna risponde essenzialmente alla domanda “Cosa è essenziale che io sappia fare ?

Nel mio caso, una delle cose che mi fa sentire di successo è essere un buon padre, quindi le mie risposte a questa domanda sono:

  • saper amare
  • saper ascoltare
  • saper dare fiducia
  • essere presente (sia fisicamente, che mentalmente)

Atteggiamento mentale

Mentre la prima colonna portante è la più ovvia (è quella a cui ognuno di noi pensa), la seconda quella dell’Atteggiamento mentale, non viene presa in considerazione proprio da tutti. Un conto è saper fare una cosa, un altro è ESSERE una persona di un certo tipo.

La seconda colonna risponde essenzialmente alla domanda “Che tipo di persona devo diventare ?

Per rimanere nell’esempio di voler essere un buon padre, se voglio saper dare fiducia a mia figlia, devo essere il tipo di persona che ha fiducia nelle persone che gli stanno intorno, devo cioè avere delle convinzioni (ciò in cui io credo), un’identità (cioè come io mi vedo) e un dialogo interno (le storie che mi racconto) che siano congruenti con ciò che voglio ottenere.

Sistemi

La terza colonna è una delle colonne più trascurate, ma che specialmente con la tecnologia odierna a nostra disposizione, ha un grosso potenziale, sto parlando dei Sistemi. Intendo quegli automatismi mediante i quali deleghiamo a macchine o persone alcune attività oppure creiamo delle procedure in modo tale che sappiamo che, se succede un evento X, devo fare prima Y e poi Z.

In sostanza la terza colonna risponde alla domanda “Cosa posso rendere automatico per assicurarmi di raggiungere il mio obiettivo ?

Esempi di sistemi che uso (o ho usato) sono:

  • impostare un bonifico automatico ogni mese per versare una determinata somma su un conto che usi per i tuoi risparmi intoccabili
  • una newsletter che ti avverte quali sono gli eventi per bambini nella tua provincia
  • il calendario cartaceo o digitale (io preferisco questo ultimo perchè genera gli avvisi in automatico) su cui riporti tutti gli impegni di lavoro e di famiglia
  • un’email automatica che ti avvisa se il giorno seguente pioverà
  • una baby sitter o un parente che ti va a prendere la bambina a scuola e la porta alle attività pomeridiane

Abitudini

La quarta ed ultima colonna è quella delle Abitudini e la possiamo vedere, se vogliamo, come l’equivalente “interno” (cioè dentro noi stessi) della colonna Sistemi. Mi spiego meglio: ogni decisione che prendiamo, piccola o grande che sia, ci costa energia. Il nostro cervello è pigro e cerca in continuazione dei modi per risparmiare energia e questo è il motivo perchè ci piacciono tanto le abitudini.

La quarta colonna risponde quindi alla domanda “Quali abitudini devo adottare per rendere automatico il raggiungimento di ciò che voglio ?

Per essere un buon padre per mia figlia voglio essere presente sia fisicamente, perciò ogni sera la porto io a letto (e abbiamo un rituale tutto nostro che seguiamo ogni volta); che mentalmente (motivo per cui medito un quarto d’ora ogni mattina e sera).

Fondamenta

Ma qualsiasi casa che vogliamo stia in piedi saldamente ed a lungo deve appoggiare su delle fondamenta solide, esse sono rappresentate dall’Energia che abbiamo. E’ inutile avere le competenze del miglior papà del mondo ed avere l’abitudine di passare ogni sera un tre quarti d’ora con mia figlia, se… ci arrivo stanco morto !

Se non ho l’energia per essere presente fisicamente e mentalmente, nè per dare amore, posso passare anche una giornata intera con mia figlia, ma lei NON si sentirà amata.

Le fondamenta rispondo alla domanda “Cosa posso fare per aumentare il mio livello di energia ?

Potrei parlare a lungo di cosa faccio per avere un alto livello d’energia (ma non è lo scopo di questo articolo), butto lì alcuni punti:

  • curare l’alimentazione
  • fare movimento
  • una buona idratazione (bere abbondantemente acqua)
  • dormire bene e tanto <<<<< (questa è una delle mie scoperte personali più grandi, ma ne riparlerò in un altro momento)
  • routine energetica

Ambiente

Una bella casa per essere veramente accogliente deve anche trovarsi immersa in un Ambiente amorevole, prospero e stimolante. Esso è dato dalle relazioni, dalle persone di cui ci circondiamo (amici, mentori, coach, partner, gruppo dei pari, mastermind groups etc).

L’ambiente risponde alla domanda “Di chi voglio circondarmi per raggiungere il mio obiettivo ?

Io voglio circondarmi di genitori e bambini autentici, vulnerabili, con una gran voglia di divertirsi e di mettersi in gioco.

Ricapitolando

In conclusione vorrei farti presente che il framework CASA è una metafora ed una schematizzazione, e come tale non è perfetta, ma almeno a me serve per dare una buona traccia per raggiungere i miei obiettivi.

Per esempio esso si potrebbe applicare anche a migliorare il proprio livello di energia, proviamo a rispondere insieme alle domande esposte sopra.

1) Cosa è essenziale che io sappia e sappia fare ?

Per esempio: fondamenti di alimentazione e come prepararti pasti che aumentano la tua energia, come recuperare l’energia con la routine energetica quando mi sento giù.

2) Che tipo di persona devo diventare ?

Sicuramente dovrò adottare l’identità di una persona piena d’energia o che sa come recuperare l’energia quando è giù, adottare delle convinzioni potenzianti e raccontarmi storie che mi motivino.

3) Cosa posso rendere automatico per assicurarmi di raggiungere il mio obiettivo ?

Per esempio avere una persona che prepara per me cibi di qualità secondo un piano

4) Quali abitudini devo adottare per rendere automatico il raggiungimento di ciò che voglio ?

Per esempio bere X litri ogni giorno, fare movimento ogni giorno, eliminare le sedie, dormire di più.

5) Beh la domanda riguardante le fondamenta della casa, in questo caso specifico decade, perchè sarebbe ridondante 😉

6) Di chi voglio circondarmi per raggiungere il mio obiettivo ?

Per esempio di un personal trainer, una persona che segue la mia stessa dieta, altre persone che hanno un livello d’energia più alto del mio, persone che mi ispirano.

Ora a quale obiettivo applicherai TU il metodo CASA ?

P.S: visto che sono anni che provo e miglioro le mie abitudini e sono entusiasta di questo potente mezzo per ottenere risultati a “basso costo” ma alto valore, sto preparando un corso online PRATICO su come installare in 5 giorni una nuova abitudine.
Se sei interessato CLICCA QUI (darò accesso soltanto ad un numero ristretto di persone).

Articoli correlati

1 Commento

  1. Buonasera, questo tuo schema nella sua semplicità mi è molto piaciuto. A ciò io aggiungerei altri due “ingredienti” per me molto importanti:
    – Consapevolezza: visione chiara di ciò chi siamo, nei nostri limiti ma anche capacità, e cosa vogliamo dalla vita (quello che tu intendi x successo);
    – Resilienza: la forza di perseverare nel raggiungimento dei nostri obiettivi: la ricerca costante di essere persone migliori.

    Luca

Commenti

Newsletter | Tutti gli articoli                     FacebookTwitterG+                                              Privacy policyHome                Torna in cima