Strategie   Vincenti

Cambiamenti in corso

Negli ultimi 10 mesi mi sono focalizzato fortemente sul fare soldi online e devo dire che ho ottenuto anche alcuni buoni risultati, ma mi sono accorto che questa attività mi richiedeva un sacco di tempo (che io andavo a togliere alla mia famiglia), ma soprattuto mi succhiava tantissime energie. Oltrettutto alla fine di tutti questi sforzi, questa mia attività non mi dava una sensazione di arricchimento interiore, quella energia positiva che gli inglesi chiamano “empowerement“. E’ cosi’ che questa estate ho deciso di cambiare rotta e di concentrarmi di nuovo esclusivamente sulla mia crescita personale, ho cancellato tutte le mie sottoscrizioni a feeds e newsletter MMO (Make Money Online), ho iniziato a dedicarmi alla meditazione ogni mattina e ad impegnarmi di nuovo a trovare lo scopo della mia vita. Di tutto cio’ ha beneficiato anche Strategie Vincenti, che e’ sempre stato anche una sorta di diario su cui tengo traccia delle mie evoluzioni e scoperte.
Avrai sicuramente notato gia’ il cambiamento formale, cioe’ ho cambiato il design di questo blog, ma essendomi di nuovo focalizzato sulla crescita personale, arriveranno presto nuovi contenuti (ho già in cantiere 2 ebooks).

NEWSLETTER

I cambiamenti riguardano anche la Newsletter di Strategie Vincenti, sia a livello formale, in quanto sono passato alla piattaforma di AWEBER (a breve manderò a tutti i vecchi iscritti una breve mail); sia a livello di contenuto, in quanto gli iscritti alla newsletter riceveranno contenuti (articoli, ebooks, etc.) che non saranno disponibili sul blog.

Iscriviti ora alla mia newsletter

Nome: 

Email: 

SOCIALIZZAZIONE

Infine ho aggiunto anche alcuni social networks nella mia sidebar, per la precisione Facebook, Twitter e Jaiku (una delle ultime creature di “mamma Google”), essi sono un modo per socializzare e fare un pò di microblogging, ovvero piccole idee, concetti, notizie pubblicate velocemente senza stare tanto là a metterle in bella forma e senza svilupparle in profondità.

DI’ LA TUA

Colgo l’occasione per chiederti cosa ne pensi del nuovo design (estetica e usabilità del blog) e, cosa molto più importante per me, quali sono gli argomenti che ti piacerebbe che venissero trattati su Strategie Vincenti. Usa i commenti per esprimere le tue opinioni, te ne sono molto riconoscente.

18 Commenti

    • @Alessandro

      ti ho aggiunto ai miei amici del “Libro delle Facce” e seguo il tuo “cinguettio” 😉

      ciao
      alex

  1. Bravo bravo bravo, non vedo l’ora di vedere i cambiamenti nel dettaglio 😉
    Ma i “vecchi” iscritti alla NL non si devono re-iscrivere, vero?

    • @AGT

      penso di no (sto ancora imparando ad usare appieno AWEBER e ho cercato di importare direttamente da Feedblitz tutte le persone precedentemente iscritte).

      Se hai ricevuto una mail come questa:

      Allora la migrazione ha funzionato, altrimenti ti prego di segnalarmelo.

      grazie
      alexander

  2. Ogni tanto vado nel tuo blog perchè a volte proponi soluzioni semplici e sperimentabili. Io ho la mia età, 53 anni, e le tecnologie informatiche le devo rincorrere ma la problematica di avere la consapevolezza delle proprie potenzialità e limiti credo sia argomento che interessa chi lavora e chi medita sulla qualità della vita. Io mi occupo di formazione professionale anche a livello di normative e di rappresentanza datoriale ma sono un libero professionista. Credo che far conoscere le piccole o grandi opportunità presenti nelle politiche attive per il lavoro può essere di aiuto ai tuoi lettori.
    Buon lavoro e buon cambiamento.
    Stefano

    • Ciao Stefano,
      grazie per il tuo commento

      Io mi occupo di formazione professionale anche a livello di normative e di rappresentanza datoriale ma sono un libero professionista.

      Perdona l’ignoranza, ma cosa è la “rappresentanza datoriale” ?

      Credo che far conoscere le piccole o grandi opportunità presenti nelle politiche attive per il lavoro può essere di aiuto ai tuoi lettori.

      Cioè ? Cosa sono le “politiche attive per il lavoro” ?
      Temo di essere terribilmente ignorante e a digiuno degli argomenti che mi proponi…

      ciao
      alexander

      • Alexander la crescita personale , collegabile ad un ruolo occupazionale o alla ricerca di acquisire competenze per essere più appetibili dal mondo del lavoro, a volte viene intercettata da finanziamenti pubblici che devono essere concertati con le forze sociali. Esse sono i sindacati e le loro controparti (una fra tutte Confindustria). I tavoli di concertazione regionali individuano dove collocare le risorse finanziarie in base ai fabbisogni formativi. Io cerco di rappresentare le esigenze (molto nascoste) nel settore rurale dal punto di vista dell’impresa.

        Le politiche attive del lavoro sono orientamenti programmatici che utilizzano strumenti come tirocini formativi, stage, borse lavoro, borse ricerca per avvicinare giovani diplomati o laureati al mondo delle imprese e sperare in una loro graduale attività (percorso lungo) in queste imprese o comunque migliorare il loro curriculum. I giovani oggi preferiscono questi interventi ai corsi di formazione professionale, anche se sono cose diverse.

        Lo so che ti occupi di altro ma se ti leggo forse nei nostri mestieri ci sono delle intersecazioni.
        Buon lavoro.
        Stefano

        • @Stefano

          ora ho capito un pò di più. Resta il fatto che le mie competenze esulano da questi temi. Tuttavia un’intersezione tra i nostri interessi esiste. Tu ti occupi di formazione e finanziamenti per la formazione. Io mi interesso di crescita personale sia a livello privato, che professionale e lo faccio a livello di hobby, di interesse personale.

          Quello che cerco di fare è duplice:

          LAVORO -> PRIVATO

          In ambito lavorativo si sono sviluppate diverse tecniche tipo il time management, il project management, il problem solving, il decision making che si possono ed è utilissimo applicare anche nella propria vita privata. Per dire, anche da parte della casalinga di Voghera (senza offesa per la categoria delle casalinghe, ma solo per citare una categoria non aziendale).

          PRIVATO -> LAVORO

          Viceversa ci sono tematiche care alla crescita personale che si possono applicare anche alla vita professionale, quale per esempio la definizione dello scopo della propria vita e la crescita della  consapevolezza.

          Non sono ancora riuscito a scrivere di tutte queste idee. Alcune le sto ancora sperimentando, altre non ho proprio avuto tempo di pubblicarle, ma un pò alla volta…

          ciao
          alexander

  3. Alex, sai che non lo so se ho ricevuto la mail? Non lo ricordo!
    Per sicurezza provo a iscrivermi di nuovo, se mi dice che la mail è già nel DB vuol dire che sono a posto, altrimenti lo sono lo stesso re-iscrivendomi 😉

    • In teoria la migrazione dovrebbe aver avuto successo (nel tuo caso sono certo, perchè sono andato a verificare la tua email).

      Comunque nel dubbio potete re-iscrivervi, tuttalpiù ricevete il messaggio che siete già dentro al database. In nessun caso riceverete la mail doppia.

      ciao
      alexander

  4. Wow, in meno di un mese si sono iscritti più di 100 persone alla mia newsletter e il contatore di Feedburner è stabilmente sopra ai 300 lettori !

    GRAZIE a tutti

    alexander

  5. Ciao Alexander, anch’io vorrei cancellarmi da molte newsletters (ricevo centinaia di e-mail al giorno, anche da siti stranieri in lingua inglese): tuttavia credo che la cosa migliore per me sia un giusto equilibrio (dopo aver letto un po’ di tutto, seleziono il meglio: tu sicuramente fai parte del “meglio” 🙂 !).

  6. Ciao Raffaele

    Ciao Alexander, anch’io vorrei cancellarmi da molte newsletters (ricevo centinaia di e-mail al giorno, anche da siti stranieri in lingua inglese): tuttavia credo che la cosa migliore per me sia un giusto equilibrio (dopo aver letto un po’ di tutto, seleziono il meglio: tu sicuramente fai parte del “meglio” 🙂 !).

    E’ sempre molto difficile: da una parte c’è la curiosità di ottenere nuove informazioni (magari scaricare anche un ebook gratuito), dall’altra c’è il sovraccarico di informazioni (inbox completamente sommersa). Ci vuole molta disciplina (che anch’io non sempre ho: ho appena avuto una “ricaduta MMO” e mi ritrovo con 20 domini nuovi in portafolio…).

    Se hai paura di cancellare qualcosa di cui dopo pensi di pentirti, prova ad impostare un filtro automatico che sposti nella cartella “posta letta” le newsletter che vorresti eliminare. Dopo 30 giorni, valuta se ti sono mancate: se sì, togli il filtro; se no, cancella la sottoscrizione.

    Comunque ti consiglio di utilizzare le 3 regolee auree per smistare. Provale, cancella senza pietà, vedrai che non te ne pentirai !

    ciao
    alexander

    P.S. grazie per il bel complimento.

  7. E’ da tanto che sono assente dal tuo blog.
    Condivido la tua idea di riproporre su strategie vincenti maggiori tematiche di sviluppo personale.
    In questo mio periodo di assensa mi sono occupato di PNL studiando manuali di Robert Dilts e Roberto Re. Sono convinto di aver raggiunto un ottimo livello di preparazione. Ho approfondito le tematiche riguardo:
    – il carisma
    – la leadership
    – I modelli linguistici della pnl per cambiare le convinzioni limitanti
    – Pnl applicata ai pilastri della ricchezza ( i tre manuali di Alfio Bardolla )

    Mi piacerebbe molto se inserirai anche queste tematiche nelle tue future recensioni di sviluppo personale. Non ti nascondo di essere profondamente interessato ai modelli linguistici.

    Un grande saluto: Marco Galeazzi

    • E’ da tanto che sono assente dal tuo blog.

      Anch’io 😀

      Mi piacerebbe molto se inserirai anche queste tematiche nelle tue future recensioni di sviluppo personale. Non ti nascondo di essere profondamente interessato ai modelli linguistici.

      Per quanto riguarda convinzioni limitanti in generale e in particolare sui soldi, sto lavorando anch’io su me stesso, quando avrò raggiunto dei risultati o comunque avrò qualcosa da condividere, lo farò.

      Noto che leggi molti libri, hai partecipato anche a qualche corso ?

      ciao
      Alexander

  8. NO, NON HO MAI PARTECIPATO AD UN CORSO DAL VIVO. SEGUO CORSI DI AGGIORMAMENTO PROFESSIONALE OBBLIGATORI PER LA MIA PROFESSIONE E SONO INERENTI AL DIRITTO TRIBUTARIO, SOCIETARIO, BILANCIO E CONTABILITA’ ANALITICA.
    PER QUANTO RIGUARDA LA PNL UTILIZZO OLTRE ALLA LETTURA DEI VOLUMI OGGETTO DI STUDIO, ANCHE, REGISTRAZIONI MP3 E DVD VIDEO CHE SPESSO SONO ALLEGATI AI VOLUMI ACQUISTATI.
    ULTIMAMENTE MI STO’ OCCUPANDO DI PNL APPLICATA ALL’ UTILIZZO DI UN LINGUAGGIO POTENZIANTE E STO’ STUDIANDO DUE VOLUMI DI ROBERT DILTS CHE SONO:
    -IL POTERE DELLE PAROLE E DELLA PNL ( SLEIGHT OF MOUTH );
    – I LIVELLI DI PENSIERO.
    PENSO DI CONCLUDERE QUESTO IMPORTANTISSIMO MATERIALE TRA CIRCA 5 MESI. SONO CONVINTO CHE L’ APPLICAZIONE DI UN PERFETTO LINGUAGGIO INTERIORE ED ESTERIORE SIA LA BASE DEL SUCCESSO IN OGNI SETTORE DELLA VITA E CONSENTENTE DI PADRONEGGIARE CON COSCIENZA LE NS EMOZIONI. NON SCORDO COMUNQUE L’ IMPORTANZA DELL’ ALTRA FORMA DI LINGUAGGIO CHE E’ QUELLA PARAVERBALE O CORPOREA.

Commenti

Newsletter | Tutti gli articoli                     FacebookTwitterG+                                              Privacy policyHome                Torna in cima